Funzione precoce degli impianti splintati

Funzione precoce degli impianti splintati su mascelle e mandibole posteriori usando impianti con superficie lavorata a macchina della Brånemark System®: uno studio clinico di 18 mesi.

Pubblicazione sugli impianti splintati da parte del Dr. Marco Mozzati

Pubblicazione sugli impianti splintati da parte del Dr. Marco Mozzati

Quadro generale. I dati clinici disponibili per impianti a carico immediato o precoce posizionati su mandibole e mascelle sono molto limitati. Tale situazione è dovuta probabilmente alla densità ossea particolarmente bassa in queste aree che rende difficile creare una buona stabilità iniziale dell’impianto. Al contrario, eliminando l’uso della fresa-collo e usando impianti leggermente conici (Brånemark System®, Mk IV, Nobel Biocare AB, Gothenburg, Sweden), è possibile raggiungere una maggiore stabilità dell’impianto in queste regioni.

Scopo. Lo scopo di questo studio, condotto dal Dr. Marco Mozzati, è di investigare la possibilità di applicare il carico immediato o precoce in aree orali dove la densità ossea è spesso troppo bassa, in particolare nella mascella e nella mandibola posteriore.

Materiali e Metodi. Trentuno (31) pazienti sono stati inclusi nello studio, e trentasei (36) aree edentule nella mascella e mandibola posteriore sono state trattate. Tutti i pazienti erano non-fumatori e in condizioni di salute buone. Brussismo e altre non controllabili malattie paradontali erano parte dei criteri di esclusione. Centoventiquattro (124) impianti a superficie lavorata a macchina sono stati utilizzati. Protesi temporanee sono state generalmente posizionate entro 1 settimana e mai oltre i 20 giorni dall’esecuzione dell’impianto.

Risultati. Dei 124 impianti installati, 4 sono falliti, 1 in ognuno dei 4 pazienti, risultando in una risposta positiva al 96.8% dopo 18 mesi. Due impianti sono falliti sulla mascella, due sulla mandibola. Un impianto nella mascella e una nella mandibola sono falliti nel breve termine, mentre gli altri 2 sono falliti qualche mese dopo l’installazione. Le protesi hanno avuto una percentuale di successo pari al 100%.

Conclusioni. Marco Mozzati in questo studio dimostra che la riabilitazione con gli impianti a carico immediato nella mascella e nella mandibola posteriore è applicabile con l’attuale protocollo clinico. I risultati sono paragonabili con quelli ottenuti con i più convenzionali protocolli a 2 fasi.

L’articolo completo può essere scaricato presso il sito publmed.gov.

Leave a reply